2013 - Canto di rivolta

In questa quindicesima edizione Cantamaggio ha raccontato la storia dei rifugiati palestinesi, e del piccolo villaggio palestinese di Bayt Jibrin.
Un posto vuoto, da cui la gente che vi abitava è stata cacciata, costretta a vivere in un campo profughi.
I cuori dei cittadini di Bayt Jibrin sono legati indelebilmente alla loro terra e alle loro case di cui custodiscono con amore le chiavi, nella speranza che un giorno potranno usare per tornare a vivere nelle loro abitazioni.
I bambini e i ragazzi palestinesi giocano a superare ostacoli, a immaginarsi liberi e a cantare la voglia di vivere la propria esistenza al di fuori dei muri di cemento, dai check-in, e da quel mondo che sembra così ingiusto e chiuso.
Un canto di rivolta, quindi, alla privazione dello spazio vitale, dello spazio del gioco e della mente, dello spazio per poter correre e viaggiare, fuori, nella vita, quella vera.
Cookie policy
© 2009 - 2019 La Baracca - società cooperativa sociale O.N.L.U.S. via Matteotti 16 - 40129 Bologna - C.Fis./P.IVA 02118040373
X
La Baracca ha aggiornato la sua cookie policy. Il sito www.testoniragazzi.it utilizza solo cookie tecnici e analitici anonimizzati, e non utilizza cookie di terze parti. Utilizzare il sito significa accettare le nostre Privacy Policy, Cookie Policy e l' Informativa sull'uso dei cookie.